Vogliamo giustizia per Marielle Franco

Il giorno 14 marzo, una delle leader sociali piú coraggiosa del Brasile è stata brutalmente uccisa nelle strade di Rio de Janeiro. Marielle Franco, consigliere comunale che difendeva i diritti umani, è stata colpita quattro volte alla testa da assassini non identificati poco dopo essere uscita da una riunione con giovani attivisti neri. Anche il suo autista, Anderson Pedro Gomes, è stato ucciso.

Molto prima di essere stata eletta alla Camera Comunale di Rio de Janeiro nel 2016, Marielle era già nota per difendere instancabilmente e impavidamente i diritti della popolazione nera, degli LGBT, delle donne e delle comunitá povere. Nera, lesbica, nata e cresciuta in uno dei quartieri piú poveri di Rio, faceva campagne implacabili contro la spirale della violenza da parte dellla polizia nelle favelas della città.

L´attivismo di Marielle le ha fatto guadagnare molti nemici potenti. Ha fortemente sfidato l'impunità per le uccisioni di giovani neri da parte delle forze di sicurezza e, due giorni prima della sua esecuzione, ha denunciato il ruolo della polizia in vari di questi omicidi. Era una delle voci principali contro l'intervento militare a Rio de Janeiro ed è stata la relatrice della Commissione che si doveva occupare di questi fatti.

Siamo profondamente preoccupati e scioccati da questo omicidio, una vera esecuzione, di una donna che era una voce e un simbolo di resistenza alla violenza perpetrata dallo stato, dalla militarizzazione e dalle forze antidemocratiche. Visto che l´assassinio di Marielle ha tutte le carratteristiche di un assassinio premeditato, chiediamo la creazione di una commissione indipendente composta da eminenti esperti nazionali e internazionali di diritto e diritti umani, incaricati di condurre un'indagine indipendente sull'omicidio di Marielle Franco, con la piena cooperazione delle autorità giudiziarie e della polizia di stato.

Poco prima del suo omicidio, Marielle ha chiesto: "Quanti altri dovranno morire prima che questa guerra finisca?". Vogliamo giustizia per Marielle Franco, per sua figlia, per la sposa che ha lasciato; vogliamo la fine delle uccisioni e della criminalizzazione dei poveri, degli attivisti e degli oppositori di governo in Brasile.

Aggiungi il tuo nome